Vai al contenuto

Come ritrovare se stessi: 18 modi per smettere di sentirsi persi

Come ritrovare se stessi: 18 modi per smettere di sentirsi persi

Forse vi sentite persi, ma dovreste essere orgogliosi di voi stessi per aver cercato di capire come ritrovare voi stessi. Perché?

Alcune persone si perdono per molto tempo o addirittura non si ritrovano mai.

L'unica ragione per cui questo accade è che non si rendono conto o non accettano mai di sentirsi persi.

Non si chiedono mai come ritrovare se stessi.

Arrivando a questo articolo, avete già fatto il primo passo per ritrovare voi stessi! Ma come vi siete trovati in questa situazione?

Forse vi preoccupate troppo di ciò che pensano gli altri. Lasciate che siano loro a dettare la vostra vita molto più di quanto dovreste.

Forse trascurate la vostra intuizione. Non vi fidate della vostra voce interiore che è lì per guidarvi nella vita.

Forse pensate in modo negativo a voi stessi e parlate anche in modo negativo di voi stessi.

Alla fine si inizia a credere che quei pensieri negativi siano la verità.

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Forse non sapete qual è il vostro vero scopo.

Siete stanchi di passare la maggior parte del vostro tempo in un lavoro che non vi dà la soddisfazione di cui avete bisogno.

Tutto questo vi suona familiare? Se vi state chiedendo come ritrovare voi stessi, alcune di queste cose potrebbero essere il motivo per cui vi sentite persi.

Ma cosa si può fare?

Non preoccupatevi troppo di ciò che pensano gli altri e non lasciate che vi dicano come vivere la vostra vita.

Certo, potete chiedere loro un consiglio o un parere, ma non prendetelo semplicemente come un dato di fatto.

Non pensate che il vostro intelletto debba svolgere l'unico ruolo nella risoluzione dei problemi.

Fidatevi del vostro istinto: a volte può aiutarvi anche più del vostro cervello razionale.

Non paragonatevi agli altri e non dimenticate il vostro reale potenziale e potere.

Datevi un po' di fiducia, cercate di parlare di voi stessi in modo positivo invece che negativo e usate affermazioni positive.

Non dedicare la tua attenzione solo al lavoro.

Scrivete tutte le cose che vi interessano, poi cercate di trovare un modo per guadagnarci o semplicemente per iniziare a farle come hobby.

Sono tutte cose ottime da provare se volete sapere come ritrovare voi stessi (a seconda del motivo per cui vi sentite persi, ovviamente).

Ma c'è ancora molto da fare! Continuate a leggere per imparare a ritrovare voi stessi e tornate ogni volta che vi sentite persi.

Alcune delle cose che menzionerò sono metodi tradizionali e altre non convenzionali.

Non esitate a provarli tutti e a scoprire quello che funziona meglio per voi.

Come ritrovare se stessi?

1. Accettare tutto ciò che è positivo e negativo di sé

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Se volete imparare a ritrovare voi stessi, dovete imparare ad accettarvi.

Innanzitutto, devo chiarire che l'accettazione di sé e l'autostima non sono la stessa cosa.

L'autostima, sia essa bassa o alta, rappresenta la percezione che si ha di se stessi e dei propri risultati.

L'accettazione di sé è la capacità di accogliere tutti gli aspetti positivi e negativi di sé.

Per trovare se stessi bisogna accettarsi.

Dopo tutto, per trovare se stessi, bisogna conoscersi, giusto?

E per farlo, dovete riconoscere tutte le cose di voi stessi, anche quelle che non vi piacciono.

Non è possibile migliorare questi aspetti negativi se prima non li si riconosce e non li si accetta.

Fin dall'infanzia e per tutta la vita, le persone ci fanno sapere come ci vedono.

Forse i vostri genitori vi hanno detto di cosa siete o non siete capaci.

Gli interessi romantici forse non hanno ricambiato i vostri sentimenti.

I voti ottenuti a scuola potrebbero avervi fatto pensare che non siete abbastanza intelligenti.

Devi capire chi sei da solo.

Cercate di concentrarvi maggiormente sugli aspetti positivi, che metteranno facilmente in ombra quelli negativi. Identificateli entrambi, però, e accettateli come parte di ciò che siete.

Una volta fatto questo, sarete in grado di utilizzare le vostre caratteristiche positive per raggiungere i vostri obiettivi. Inoltre, rafforzerete queste caratteristiche positive.

Per quanto riguarda gli aspetti negativi, potrete lavorare su di essi. Ad esempio, potete evitare gli ambienti che li scatenano.

2. Scoprite la vostra vera vocazione e fate piccoli passi

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Ognuno ha la sua vera vocazione nella vita, e capire qual è fa parte dell'imparare a ritrovare se stessi.

Quali passioni avete e quali obiettivi vi si addicono di più? Una volta ottenuta la risposta, sarete in grado di lavorare per raggiungere questi obiettivi.

Forse volete correre una maratona, scrivere un libro o dipingere un ritratto. Perché non camminate per un miglio, non scrivete una bozza o non seguite un corso di pittura?

È necessario sognare in grande, ma a piccoli passi. È un processo graduale per scoprire il proprio scopo.

Tenete presente che, in fin dei conti, la "perfezione" e la "perdita di tempo" non esistono.

Non pensate mai che un sogno sia troppo grande. Continuate a lavorare per realizzarlo e a migliorare.

Naturalmente, bisogna essere realistici quando si pensa a ciò che si potrebbe fare in questo momento...

Ma quando si tratta di ciò che potreste fare in futuro, siate liberi di essere il più audaci possibile.

Ogni volta che si porta a termine un obiettivo, diventa più facile portarne a termine un altro.

Anche i vostri obiettivi inizieranno a essere più mirati e vi avvicineranno alla vostra vera vocazione e al vostro vero io.

Non dimenticate di celebrare i vostri risultati. Anche se il risultato non è legato alla vostra vera vocazione, festeggiatelo e siate orgogliosi di voi stessi.

3. Iniziare a prendere appunti

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Elencare tutti i momenti della propria vita che hanno avuto un impatto maggiore è un ottimo modo per iniziare a trovare se stessi.

Vi aiuterà a conoscervi meglio e a capire dove siete diretti.

Scrivete di dove siete stati e sarà più facile capire dove state andando e dove volete arrivare.

Continuate a scrivere sul diario anche dopo. E conservatelo in un luogo sicuro dove nessuno possa trovarlo: è qualcosa di personale.

Scrivete delle vostre giornate e di tutte le cose che sono successe, anche quelle più banali.

Anche se non sapete cosa scrivere, iniziate semplicemente a scrivere e vedrete che troverete una direzione.

Poiché il vostro diario è qualcosa che leggerete solo voi, con il tempo sarà più facile aprirsi davvero.

Tenete presente che qualcosa di banale potrebbe portare a scoprire qualcosa di profondo.

Non trattenete nulla e diventerete più consapevoli di voi stessi.

4. Iniziare a porsi delle domande

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Chiedetevi tutto quello che vi viene in mente. Questo è ottimo per il vostro diario, ma potete farlo anche mentre fate qualsiasi altra cosa.

Se siete bloccati nel traffico, state lavando i piatti o navigando sul web, la vostra mente può essere altrove.

Chiedetevi chi siete e cosa volete.

Che cosa potete fare oggi che vi faccia sentire realizzati e che vi avvantaggi domani?

Dove stai andando?

Chiedetevi qualsiasi cosa e tenete presente che non esistono domande sbagliate o risposte giuste.

Quando sviluppate l'abitudine di porvi delle domande, vi aiuterà a trovare voi stessi.

Inoltre, migliora la capacità di risolvere i problemi e aiuta a trovare la risposta a molte sfide della vita.

5. Trovare il tempo per fare le cose che si amano

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Se non avete un lavoro che vi appassiona e che vi appaga, non lasciate che questo vi schiacci lo spirito.

Potrete ancora fare le cose che amate quando tornate a casa dal lavoro.

Sperimentare in cucina, leggere come scrivere una sceneggiatura, guardare un tutorial sul design, prendere uno strumento...

Non ci sono limiti: potete fare tutto ciò che vi rende felici.

Dovete trovare il tempo per le cose che vi fanno emozionare.

Non dimenticate che essere bravi in qualcosa non è mai solo una questione di abilità naturale.

Ci vuole determinazione e molta pratica per diventare davvero bravi in qualcosa.

Non si sa mai, potreste trovare l'oro con una nuova idea o fare carriera con la vostra passione. In realtà è più possibile di quanto si pensi.

E anche se non dovesse accadere, avrete comunque preso l'abitudine di fare qualcosa che vi piace.

Anche se non vi renderà ricchi, vi renderà felici!

E qualcosa che vi rende felici non è mai una perdita di tempo!

Per imparare a ritrovare se stessi, è necessario abbracciare le cose che ci emozionano.

6. Sperimentare cose nuove

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Le persone spesso si perdono per l'assenza di cambiamenti nella loro vita. È tutto monotonia, ripetizione e routine.

Per questo è importante uscire ogni tanto dalla propria zona di comfort e fare nuove esperienze.

Perché non visitate un posto nuovo in cui non siete mai stati? Sentitevi liberi di fare a volte cose che di solito evitereste.

Non è necessario viaggiare in un altro Paese o fare paracadutismo. Possono essere piccole cose.

Andate a piedi in un quartiere dove non siete mai stati o visitate una piccola città vicina.

Iniziate una conversazione con un perfetto sconosciuto o provate ad ascoltare musica che di solito non ascoltate.

Può essere qualsiasi cosa, purché sia nuova per voi. Questo vi aiuterà a diventare più bravi a pensare in modo autonomo e ad affrontare le sfide impreviste.

Naturalmente, aiuta anche a imparare a ritrovare se stessi.

7. Sperimentare di essersi veramente persi

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Uscire dalla propria zona di comfort significa prendere la decisione consapevole di sperimentare qualcosa di nuovo e sconosciuto.

Se volete fare un ulteriore passo avanti, potete provare l'esperienza di essere veramente persi.

Quando vi sentite persi, perdetevi letteralmente e vagate senza meta.

Non usate il telefono per sapere dove vi trovate esattamente. Se l'istinto vi dice di andare a sinistra, andate a destra.

Mettetevi al volante della vostra auto e iniziate a guidare fino a quando non vi troverete in una zona sconosciuta.

Sembra spaventoso, ma è perché è destinato a farlo! Oltre ad essere spaventoso, è molto gratificante.

Ci si sente persi e si vuole ritrovare se stessi. Un ottimo esercizio terapeutico in questo caso è quello di perdersi davvero.

Il suo scopo è quello di ricordarvi che potete sempre ritrovare la strada, indipendentemente da quanto vi siete persi.

Un esercizio letterale come questo si traduce in una realizzazione figurativa che può aiutarvi quando vi sentite persi.

8. Chiedere aiuto

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Quando si vuole trovare se stessi, la prospettiva di un terzo può essere molto utile.

È bene cercare l'aiuto di coloro che vi circondano e che vi ispirano. Il rovescio della medaglia è che spesso hanno un punto di vista parziale.

Per questo motivo si può ricorrere all'aiuto di un professionista.

Al giorno d'oggi ci sono molti life coach che possono davvero aiutarvi.

Se avete provato tutto il resto e ancora non funziona, non c'è da vergognarsi di rivolgersi a un life coach o a un terapeuta.

9. Imparare qualcosa di nuovo

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Non è mai un brutto momento per dedicarsi a un nuovo hobby.

Forse si rivelerà qualcosa che non vi interessa davvero, ma anche questo è utile.

È sempre bene mettersi alla prova, e scoprire ciò che non interessa aiuta a scoprire ciò che interessa.

È possibile trovare un corso su praticamente tutto quello che vi viene in mente, soprattutto online.

Forse è qualcosa di cui vorreste fare una carriera o qualcosa che vorreste fare per divertimento. Qualunque cosa sia, e per qualunque motivo la vogliate, fatela!

Provate e se non fa per voi, provate qualcos'altro!

Imparare qualcosa di nuovo e acquisire nuove competenze.

10. Riconsiderare le proprie relazioni e la propria carriera

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Le vostre relazioni e la vostra carriera sono positive o negative? È un aspetto su cui riflettere quando ci si sente persi.

Se avete una relazione malsana e la vostra carriera vi rende infelici, dovreste fare qualcosa.

È difficile abbandonare tutto ciò che è comodo e spesso consideriamo le cose da una prospettiva ristretta e personale.

Ecco perché spesso decidiamo che le cose malsane sono positive.

Non sto dicendo che dovreste lasciare immediatamente il vostro lavoro se ciò significa che fareste fatica a sopravvivere.

Tuttavia, potreste fare dei passi avanti per cambiare il vostro percorso professionale. Non è mai troppo tardi per farlo.

Per quanto riguarda la relazione malsana, so che non è facile, ma si può sempre porre fine alla relazione.

Se scegliete di restarci, rinunciate alla possibilità di avere una nuova relazione che potrebbe rendervi felici.

11. Aprirsi agli altri

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Discutere di questioni e verità profonde e sfogarsi può essere incredibilmente terapeutico.

Smettere di parlare solo di argomenti banali. Non parlate solo di scuola, lavoro o tempo, ma apritevi ad altri argomenti.

Porterà ad avere una connessione più profonda con gli altri e con se stessi.

Inoltre, imparerete sempre qualcosa di nuovo su chi vi circonda e su voi stessi.

Può portare a nuovi modi di pensare e a nuove idee, e questo è molto positivo.

Imparerete a essere veramente chi siete con gli altri, e in più è un modo in più per uscire dalla vostra zona di comfort.

12. Esprimere i propri sentimenti

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

La sensazione di smarrimento è accompagnata dalla sensazione che nulla cambierà mai e da un senso di disperazione.

Potreste anche avere la sensazione che a nessuno interessi veramente come vi sentite.

Forse avete anche paura del confronto, imbottigliando i vostri sentimenti fino a raggiungere il punto di scoppio.

Esprimersi è molto importante e bisogna avere voce in capitolo nell'ambiente in cui ci si trova.

Non abbiate paura di esprimere i vostri sentimenti e questo vi aiuterà a ritrovare voi stessi. Sarà anche più facile formulare i propri sentimenti.

Quando si riesce a esprimere un problema a qualcun altro, esprimerlo a se stessi diventa facile.

C'è anche un'altra cosa di cui dovete rendervi conto.

Se qualcuno non rispetta i vostri desideri, non vi rispetta. Ciò significa che dovreste riconsiderare la possibilità di averla nella vostra vita.

13. Provare a meditare

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Anche se alcune persone non credono che la meditazione possa aiutare, qualcosa c'è. Quando si centra la mente e si cerca di liberarla, ci si rilassa.

Può anche mettere in prospettiva o chiarire alcuni ostacoli e problemi che state affrontando.

In ogni caso, non c'è niente di male a provarci, no?

Se non fa per voi, va bene, ma è sempre bene provare qualcosa di nuovo e tenere la mente aperta.

14. Riallacciare i rapporti con i vecchi amici

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

A volte le persone si perdono di vista solo perché hanno smesso di trovare il tempo per contattarsi.

Rivolgetevi a qualcuno con cui avete perso i contatti. Non limitatevi a inviare un messaggio, ma chiamateli. Chiedete loro di incontrarsi per un drink, un pranzo o un caffè.

È ancora più bello riallacciare i rapporti con qualcuno con cui si era amici in un periodo in cui si aveva la sensazione di conoscere se stessi.

Innescherete una nostalgia che vi gioverà.

15. Comportarsi in modo un po' folle

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Fare qualcosa di folle può essere una sensazione straordinaria.

Può essere qualcosa di piccolo come guardarsi allo specchio e fare delle facce stupide per ridere.

Naturalmente, può trattarsi di qualcosa di molto più grande, come provare il bungee jumping.

In ogni caso, quando ci si comporta in modo un po' folle, si elimina l'energia negativa e ci si scioglie.

Se qualcosa vi sembra giusto, fatelo, anche se sembra folle agli altri o alla versione di voi che si è persa.

Forse fare qualcosa di un po' folle è una parte importante del vostro percorso per trovare voi stessi.

16. Essere spontanei

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Essere spontanei può essere simile a comportarsi in modo un po' folle, ma la differenza sta nella ripetizione.

Se notate un negozio mentre tornate a casa dal lavoro, entrate e guardatevi intorno.

Forse non avevate programmato di andare da nessuna parte, ma quando vedete la pubblicità di un film o di un concerto, andate a vederlo.

Quando qualcuno vi chiede di bere qualcosa, dite di sì invece di pensare a tutti i motivi per cui non potete farlo.

Si dice spesso che essere spontanei sia una caratteristica positiva. Chiunque può essere spontaneo, quindi non è necessariamente un tratto della personalità.

Uscite e fate qualcosa. Cogliete il momento, cogliete la giornata e troverete l'emozione di fare qualcosa che non avevate programmato.

Siate disposti a dire "sì" ogni volta che c'è una buona opportunità di provare qualcosa di nuovo.

Vi aiuterà a scoprire cose di voi stessi di cui non eravate a conoscenza.

17. Non vivere nel passato e perdonare se stessi

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Tutti noi abbiamo fatto in passato cose di cui non andiamo fieri.

Pensate per un attimo agli scheletri nell'armadio e perdonate voi stessi per tutto ciò che avete fatto di male.

Perdonate voi stessi per le opportunità mancate e le trasgressioni del passato. Non dimenticate che siete i più grandi critici di voi stessi.

Una volta lasciato andare il passato e perdonato se stessi, si potrà iniziare a creare un futuro migliore.

Non è salutare rimuginare sul passato e potrebbe essere la causa della perdita di se stessi.

È necessario amare se stessi e, per poterlo fare, bisogna prima perdonare se stessi.

Tutti noi abbiamo rimpianti e difetti, ma non possiamo permettere che ci impediscano di trovare la vera felicità.

Forse potreste parlare con qualcuno in confidenza delle cose di cui vi sentite pentiti o colpevoli, che sia una persona cara fidata, un terapeuta, un sacerdote o un life coach.

18. Vivere il momento presente

FATTO - Come ritrovare se stessi 18 modi per smettere di sentirsi persi

Cercate di sfruttare al meglio ogni momento, perché ognuno di essi è un dono.

Sentire, guardare, ballare, ridere, divertirsi, ascoltare, sognare a occhi aperti, cantare.

Ogni secondo della vostra vita è un meraviglioso e bellissimo miracolo dell'esistenza.

State lavando i piatti? Rivivete un'esperienza passata che vi ha fatto sentire più vivi, ricordandone ogni dettaglio.

Siete bloccati nel traffico? Accendete la radio e cantate a squarciagola.

Abbiate il coraggio di rischiare e di sbagliare.

Smettere di credere a certi miti e trovare il vero amore.

Qualunque cosa facciate, godetevi la vita!

Lavorate sulle cose che vi preoccupano di voi stessi e della vostra vita. C'è qualcosa che potete cambiare?

Ignorate le cose che vi impediscono di condurre una vita felice, perché dovete a voi stessi essere felici!

In definitiva, ricordate che non vi sentirete persi per sempre.

Ritroverete voi stessi e, una volta ritrovati, fate in modo di amarvi e di rendervi felici!

Abbiamo solo una vita, ed è un peccato trascorrerla senza goderne ogni secondo.

Buona fortuna!

Come ritrovare se stessi: 18 modi per smettere di sentirsi persi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Lori Benson ha detto:

    Wow! Tutte le informazioni fornite in questo articolo sono state per me di grande ispirazione e di grande cuore. In ogni argomento trattato, dopo averlo letto, riconoscevo immediatamente che avevo perso me stessa e che era ora di mettere da parte del tempo per ritrovare chi sono. Sì, sono pronta ad affrontare le aree della mia vita che hanno bisogno di essere messe in discussione per poter amare dal vivo. Grazie per questa lettura, mi ha assolutamente risvegliato con il bisogno di essere onesta con me stessa, di contattare le persone che hanno avuto un'influenza positiva nella mia vita e, soprattutto, di concentrarmi sul sì! Sono importante e merito di essere felice.

it_IT